Promised Land by Numa

PROMISED LAND
Progetto musicale di Phil Palmer, Paul Bliss e Numa

“Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”
Mahatma Gandhi

Un brano ed un progetto interamente dedicato ed in supporto dei popoli che fuggono dalla miseria e dalle guerre. Per tutti coloro in cerca della libertà di vivere e di religione. La dignità di esistere. Il brano Promised Land scritto da Phil Palmer con Paul Bliss ed interpretato da Numa cantante, autrice e produttrice vede la partecipazione di alcuni tra i più grandi musicisti del mondo, è un inno alla pace e all’unione tra i popoli; al rispetto dei diritti, alla tolleranza e alla compassione.

Promised Land è la terra promessa che tutti cerchiamo e che risiede prima di tutto nei nostri cuori. Nella nostra capacità di creare un nuovo inizio, una via migliore, una seconda possibilità per chi fugge dalla disperazione e dalla guerra. Tratta il tema tanto attuale di quelli che vengono chiamati i ‘refugees’, i profughi. Di chi è costretto ad abbandonare la propria casa per cercare un futuro altrove. Famiglie che scappano
dalla propria terra, schiacciate dal dolore, dalla fame, pensando che la propria salvezza sia altrove. Una realtà che a volte ci sembra lontana o scomoda ma che ci coinvolge tutti, perché non c’è nessun popolo totalmente al sicuro su questo pianeta se non si mettono al centro la sacralità della vita e i diritti umani, debellando totalmente la fame nel mondo.

Promised Land

Il brano ha una versione in italiano e una in inglese. E’ un progetto aperto alla traduzione in tante atre lingue con lo scopo di coinvolgere e abbracciare il più possibile culture e Nazioni diverse. Numa alias Emanuela Palmer è un’artista impegnata in attività umanitarie e animaliste; ha sempre creduto nella musica come grande veicolo di messaggi di fratellanza e aggregazione. Come messaggio di forza creativa e di incoraggiamento per tutti coloro che non vogliono arrendersi alle loro sofferenze.

“La musica – dice – è portatrice di solidarietà perché, se lo si vuole e se lo si sceglie, essa può essere creata per non avere barriere politiche o ideologiche. La musica è l’Esperanto del Mondo. Phil ed io concepiamo la musica come mezzo di guarigione”. Numa ha due singoli di successo alle spalle: Più di un compromesso, di cui è autrice del testo, ripreso dalla versione originale If love is out of the question, cantata nel ’90 da Celine Dion e scritta da Phil Palmer e interpretata da lei in una cover in chiave country rock sia in inglese che in Italiano e Amore del passato, nato dal talento di una sua grande amica d’infanzia, Gianna Simonte, e da Gaspare Federico.

TESTO: PROMISED LAND
(Phil Palmer – Paul Bliss)

They came from nowhere, with nowhere else to go
They came with nothing but pockets full of dreams
They came in hope, looking for The Promised Land.
They brought their faith, believing in their hearts
They brought their children, searching for a new start.
They came looking for The Promised Land.
And all the rumours said it was Heaven there
And all the signs were pointing to a new world
Someway, somehow there’s got to be a place for us
Somewhere… there’s got to be.
A better way, a new beginning, a second chance…
It’s all in the new world.
Equality liberty freedom…
It’s all in the new world.
A better life, a brighter future, the right to believe…
It’s all in the new world.
For you and me, it’s going to be… freedom…
It’s all in the new world.
Through the ages, all through history
They braved the deserts, sailed the raging sea,
And left their homes, looking for The Promised Land.
They brought their culture, pride and prejudice
All they wanted was a reason to exist
And still they come, looking for The Promised Land
And all the rumours said it was Heaven there
And all the signs were pointing to a new world
Someway, somehow there’s got to be… a place for us
Somewhere… there’s got to be.
A better way, a new beginning, a second chance…
It’s all in the new world.
Equality, liberty, freedom…
It’s all in the new world.
A better life, a brighter future, the right to believe…
It’s all in the new world.
For you and me, it’s going to be… freedom…
It’s all in the new world.

BIO:

Promised Land

Philip John Palmer è un chitarrista jazz e rock britannico, tra i più noti turnisti internazionali. Ha  collaborato con i più grandi artisti internazionali tra cui David Essex, Bob Dylan, Frank Zappa, Dire Straits,  Pete Townshend, Joan Armatrading, Eric Clapton, Roger Daltrey, Elton John, Tina Turner, Wishbone Ash,  Pet Shop Boys, Tears for Fears, George Michael, Bryan Adams, Robbie Williams, Celine Dion e Melanie C.  Trasferitosi a Nizza, inizia a collaborare con interpreti italiani di spessore, come Lucio Battisti (suo è il  celeberrimo assolo in “con il nastro rosa”), Renato Zero, Francesco de Gregori, Claudio Baglioni, e, negli  anni novanta e duemila, con Gianni Morandi, Patty Pravo, Eros Ramazzotti ed altri. Nel 1991 partecipa alla  registrazione dell’album “On Every Street” dei Dire Straits, gruppo del quale ne farà parte divenendo con lo  scozzese Mark Knopfler quel mitico duetto di chitarre che caratterizzò il tour mondiale durato tre anni dal  1991 al 1993.
Dal 1993 ad oggi Phil Palmer continuerà a collaborare alternando ruoli di chitarrista arrangiatore e  produttore per Take That Seal Robbie
Williams John Illsley Eros Ramazzotti, Pino Daniele e tanti altri.

Numa alias Emanuela Palmer è un’artista impegnata in attività umanitarie e animaliste; ha sempre creduto nella musica come grande veicolo di messaggi di aggregazione e fratellanza. Come messaggio di forza creativa e di incoraggiamento per tutti coloro che non vogliono arrendersi alle loro sofferenze. “La musica – dice – è portatrice di solidarietà perché, se lo si vuole e lo si sceglie, essa può essere creata per non avere barriere politiche e ideologiche. La musica è l’Esperanto del Mondo. La concepisco come mezzo di guarigione”.
Numa ha 4 singoli di successo alle spalle: “Più di un compromesso”, di cui è autrice del testo, ripreso dalla versione originale “If love is out of the question”, cantata nel ’90 da Celine Dion e scritta da Phil Palmer, e interpretata da lei in una cover in chiave country rock sia in inglese che in italiano.
“Amore del passato”, nato dal talento di una sua grande amica d’infanzia, Gianna Simonte, e prodotto da Phil Palmer e Gaspare Federico. “Mi Mancherai” con il testo scritto in collaborazione con Gianna Nannini prodotta da Phil Palmer e Mauro Paoluzzi. “VIVO” brano arrangiato da Phil Palmer, un inno alla vita e all’amore in tutte le sue forme, composto da Matteo Saggese già autore di grandi brani, come l’indimenticabile “Diamante” cantata da Zucchero.
Numa è testimonial UNICEF e ha ricevuto numerosi riconoscimenti per il suo impegno attraverso la musica: la recente nomina di “Ambasciatrice del Giubileo dell´educazione” ufficializzata dal dott. Domenico di Conza (in qualità di Portavoce Nazioni Unite Academic Impact e responsabile unico del Giubileo dell’Educazione e dal Sottosegretario di stato alla Difesa On. Domenico Rossi)e il premio alla carriera “ Musica per la Pace” che le è stato consegnato durante la recente manifestazione “ Rome Fashion week” per il suo impegno costante nel veicolare la musica come strumento di pace nel mondo.